B.I.B.B.I.A. One God Show

Posted on 10/01/13 No Comments

B.I.B.B.I.A.

ONE GOD SHOW

creazione e interpretazione  PATRIZIA BARBUIANI

composizione e musica  GABRIELE MARANGONI

costumi  SETTIMA BONELLI

scenografia  CLAB LABORATORIO CREATIVO

luci e tecnica  ALESSANDRO D‘ALESSANDRI

foto e filmmaking  PATRICK BOTTICCHIO

PRIMA ASSOLUTA TEATRO FOCE, LUGANO  11/12/13 ottobre, ore 20.30

PROGRAMMA SALA SPETTACOLO BIBBIA PDF

La nuova produzione B.I.B.B.I.A.  è una rilettura in chiave comica e narrativa del testo sacro, un’apoteosi di movimento, suono, grammelot, liberamente ispirata dal libro dei libri.

La sfida per questa nuova produzione sta nel riproporre la creazione del mondo, one God show, in una versione teatrale costruita con la gestualità, la mimica, il suono, narrata senza l’uso del verbo, per rievocare un patrimonio universale che trascende il monoteismo.

La Genesi viene riletta secondo canoni suggestivi e immaginativi per raccontare la bellezza di un testo conosciuto e nello stesso tempo sconosciuto. Alla base della nostra cultura letteraria e della nostra religione, questo monumento di testi diversi tramandati oralmente dall‘antichità, offre mirabili spunti per essere rivisitata e riproposta ad un vasto pubblico.

Riaffiora la necessità di confrontarsi con i grandi testi universali e il lavoro artistico del racconto in chiave surreale, per offrire agli spettatori un grande affresco della cultura cristiana. Cimentarsi con i grandi temi che accompagnano da sempre la nostra vita e approfondirli per riesumare la „grande favola sacra“ per eccellenza, per riproporla in una chiave moderna e attuale senza perdere di vista la fedeltà al testo e ai contenuti.

In un epoca in cui i valori sono scombussolati e in piena confusione, in cui gli esseri umani sono alla ricerca di nuovi orizzonti, in cui sembra tutto crollare come la torre di Babele, attingere a un testo antico può illuminare per trovare risposte e nuovi interrogativi, stillare tracce di verità e impronte di saggezza atavica. mentre riproporlo in una chiave inconsueta può riaccendere la voglia di sfogliarlo nella sua interezza.

La Genesi viene riletta integralmente e reinterpretata per accordarsi meglio con lo stile del racconto che rievoca le ambientazioni spettacolari e i grandi temi simbolici da riprodurre attraverso l‘immaginazione e la gestualità .

L‘ironia e il confronto con temi sacri faranno da supporto alla trama in una dissacrazione piena di rispetto, per invogliare il pubblico a ricollegarsi con questa fonte magnifica di visioni umane e divine.

La musica composta da Gabriele Marangoni cristallizza una ricerca di melodie contemporanee, nonché una ricerca di temi classici legati alla musica e al film.

Viene dato ampio risalto alla costruzione sonora fra voce umana e strumento musicale per creare atmosfere particolari, luoghi suggestivi, interpretazioni incisive. Da Dio, passando ad Adamo ed Eva fino a Caino ed Abele, dalla torre di Babele fino al lombrico e all‘arca di Noè, ogni personaggio e situazione viene proposta in un ventaglio di sonorità e gioco rappresentativo molteplice per alternare i momenti tragici a quelli comici, momenti dilatati a ritmi scattanti, voli pindarici fra cielo, terra e abissi.

Dio_Padre

La Bibbia è il complesso delle scritture sacre dell’ebraismo e del cristianesimo. Il nome greco, tà biblìa, indica «i libri» sacri per eccellenza.

Nelle confessioni religiose che ne riconoscono il carattere sacro, «autore» è ritenuto Dio stesso, che ha parlato agli uomini attraverso scrittori da lui ispirati. Tuttavia la Bibbia non è considerata unica fonte di conoscenza della rivelazione in tutte le confessioni che l’accolgono; allo stesso modo non tutti i libri che la compongono sono da tutte ritenuti ispirati e inclusi nel canone (ossia nell’elenco dei libri sacri).

La prima differenza è la distinzione dei due Testamenti: l’Antico, scritto in ebraico e in aramaico, e il Nuovo, scritto quasi certamente in greco.

Gli ebrei accettano solo il primo e a loro risale il nome Testamento, cioè «patto», che allude all’Alleanza tra Dio e il popolo d’Israele. I cristiani aggiungono il Nuovo Testamento (la Nuova Alleanza), cioè la rivelazione definitiva, portatrice di salvezza, di Dio attraverso Gesù di Nazareth, il Messia redentore.

dio adamo

Dalla Genesi verranno raccontati i seguenti brani:

– creazione del mondo

– creazione di Adamo ed Eva

– peccato originale e scacciata

– Caino e Abele

– Noè e il diluvio universale

– la torre di Babele

– Abramo

 

UA-17737382-5