Attività Cul-turali CARTELLONE LUGANO VA IN SCEMA

Posted on 09/27/12 No Comments

I vestiti dell’imperatore

Viveva in una città ridente sul lago di lugano un responsabile della cultura che ordì una burla ai danni dei cittadini. Fece affiggere per tutta la citta un poster sul quale troneggiava una donna con niente testa ma tanto seno in poca stoffa e poi disse „chiunque vedrà in questa immagine qualcosa di sconveniente è affetto da pruderie mentre chi ha una cultura superiore vedrà in questa immagine un raro simbolo di tradizione teatrale, osservate la stoffa di rara manifattura, di periodo goldoniano e molièriano?“ I cittadini così presi dal dibattito culturale e dal dubbio amletico passavano ore davanti al poster a discutere di teatro, tradizioni, cultura, filosofia e storia finché… passò un fanciullo che visto il poster esclamò: „Che tette!“

A questo punto gli astanti si guardarono interrogativi riscontrando poi “ i contenuti prosperosi e adamitici“ del manifesto.

Morale della favola: a teatro quali sono i contenuti?

UA-17737382-5